Neil Armstrong 1930-2012

Ieri rincasando, ho appreso la notizia alla radio in macchina.

Un piccolo passo per l'uomo, un grande balzo per l'umanità.

Parlandone con mia moglie, abbiamo davvero sentito il peso di questa frase.
Mettendosi in secondo piano nel momento più memorabile della missione, che tutti noi sappiamo si è sviluppata con il lavoro ed il sacificio di tante persone, nel mio cuore Neil Armstong si è imposto come archetipo della modestia e della serietà.

Credo sia stato il tocco di umanità e di poesia di Apollo 11, una frase così bella! Una frase perfetta!
Una frase che ci ha reso tutti partecipi, e per tutti si intende l'umanità passata presente e futura al 21/07/1969

Racchiudendo in poche parole la grandezza della missione scientifica e (involontariamente credo e ne sono sicuro) la sua statura etica.

Il mio pensiero poi è andato subito a mia figlia di 20 mesi seduta ed addormentata nel seggiolone alle nostre spalle. In futuro, se ci riuscirò, le farò capire il valore della modestia prendendo Neil Armstrong ad esempio.