Metodo Osservativo

A questa prima nota (che implementerò con una descrizione più dettagliata) seguiranno le mie osservazioni ed i miei report, per ora vi spiego brevemente come pianifico e svolgo le sessioni di spotting dei VLEO e degli oggetti (satelliti e "space junk") in possibile rientro.

Per prima cosa controllo su Space Track e su CalSky le liste degli oggetti che sono in via di rientro.
Entrambe i siti sono una fonte inestimabile di informazioni di ogni tipo.
Scarico poi  la lista completa dei TLE (two line element) da Space Track e da Celestrack (anche da quest'ultimo perchè rilascia anche una lista di oggetti CLASSIFIED non ufficiali) e li dò in pasto ad i due programmi che uso per avere le prioezioni orbitali in tempo reale, ovvero Orbitron e Heavensat.
Tra tutti i TLE dei satelliti caricati, metto in evidenza solo quelli di mio interesse, ovvero quelli riportati dalle liste consultate, in modo da avere come supporto alla mia osservazione il tracking sullo schermo del pc degli oggetti. Così facendo la mia ricerca visuale è ben supportata, anche se in mancanza del computer posso sempre stampare una lista su carta dei passaggi che mi interessano e lavorare con quella ed un buon orologio!

Preparato il tutto passo in rassegna la porzione di cielo interessata con il mio binocolo 12x60 che ha un campo abbastanza agevole di 6° per l'osservazione di oggetti così veloci, ed una apertura che mi permette di rilevare magnitudini (in buone condizioni) fino alla 8a
Più o meno allo stesso modo pianifico le osservazioni dei transiti su Sole e Luna che però contemplo con il mio telescopietto GoTo (al momento gli unici ad essere osservabili con soddisfazione, date le esigue strumentazioni attuali, manco a dirlo sono quelli della ISS)

Alla prossima!

Raffaele Di Palma "WRDP-1977"